Dieta? Ecco quando serve perdere peso

Sapevi che se vuoi dimagrire troppo rischi di avere l’effetto contrario? Secondo alcuni studi pubblicata su Obesity Reviews, condotti da un gruppo del Dipartimento di Medicina dell’Università di Friburgo in Svizzera, le diete dimagranti (quando non servono) finiscono per creare uno squilibrio che porta a mettere su peso.

Mettersi a dieta quando non è necessario risulta controproducente perché l’organismo, avendo bisogno di energia e non trovando grasso da bruciare, intacca la massa magra.

Al termine della dieta, il corpo è fisiologicamente spinto a tentare di recuperare l’equilibrio che ha perso e dal momento che la massa grassa si riprende più facilmente di quella magra, una volta tornati al peso di partenza ci si ritroverà con qualche sgradita rotondità in più.

Il circolo è vizioso: più si continua a tentare di dimagrire, più ogni volta che si termina la dieta si finisce per far salire l’ago della bilancia.

Per restare in forma quindi meglio praticare con regolarità un’attività fisica che, stimolando il metabolismo, aiuta a bruciare di più e a non ingrassare. Senza dimenticare che con il movimento i muscoli si mantengono saldi e si evitano perdite di tono e cedimenti.

Utile anche assumere integratori alimentari che aiutano ad accelerare il metabolismo e bruciare i grassi, come quelli che contengono centella, rusco e arancio amaro (stimola il metabolismo lipidico grazie alla sinefrina contenuta nei suoi frutti immaturi).

Naturale che qualche attenzione vada prestata anche alla tavola: per mantenere il peso ideale, meglio evitare gli eccessi, scegliere un’alimentazione varia, ricca di verdura, frutta e cibi integrali e limitare l’apporto quotidiano di zuccheri e grassi.

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>