Come proteggere la pelle chiara al sole

Il sole è un elemento fondamentale perché apporta numerosi benefici, svolgendo azioni positive a livello biologico, come la sintesi della vitamina D, utilissima per la formazione di calcio nelle ossa. D’altra parte, è risaputo che, soprattutto in caso di pelle sensibile, reattiva e di fototipo I e II, è bene fare attenzione a prendere il sole con moderazione.

 

Come fare a proteggere la nostra pelle dall’ambiente esterno e dal fotoinvecchiamento?

In caso di pelle sensibile è consigliato utilizzare in modo costante, quotidiano, durante tutto l’anno, i prodotti foto-dermoprotettori. Questi prodotti sono in grado di ridurre la potenza nociva della radiazione solare e dell’ambiente, grazie a sostanze che riducono la penetrazione dei raggi UVB, UVA e degli IR e ne controllano l’impatto negativo nel processo di foto-aging.

 

Fondamentale anche assumere sostanze ad hoc che svolgano un ruolo di protezione dal danno ossidativo. La tecnologia nutraceutica ha messo a punto degli integratori alimentari anti età attivamente coinvolti nei processi di riparazione e rigenerazione, e in grado di generare nuovo acido ialuronico, elastina e collagene.

In questo modo vengono reintegrati i parametri fisiologici cutanei soprattutto a seguito dell’esposizione a fattori ambientali dannosi.

 

A completare la beauty routine, è bene introdurre anche un innovativo siero rigenerante che stimola i meccanismi di autoriparazione della pelle donandole una sensazione di comfort immediato.

I sieri anti età a base di fospidin sono indicati per proteggere la pelle fotoesposta dalle aggressioni dell’ambiente esterno e per prevenire le macchie brune.

Gli ingredienti ad azione antiossidante, coadiuvanti della riparazione del danno biologico da esposizione ambientale, idratanti/restitutivi, svolgono un’azione antiaging globale.

 

Come applicare il siero rigenerante?

La sera, dopo la detersione, applicare in quantità adeguata su tutto il viso, collo e décolleté; proseguire con la crema viso e il contorno occhi e labbra. Il siero si assorbe facilmente e non lascia residui. Si può applicare anche in prossimità della zona contorno occhi.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>