Eritema solare: cause, prevenzione, rimedi naturali

L’eritema solare è un arrossamento della pelle che ci fa avvertire una sensazione di calore persistente, come se la pelle stesse ribollendo dall’interno. In termini medici si chiama lucite estiva benigna e consiste in un’irritazione della pelle che si manifesta in genere dopo un’esposizione prolungata al sole.

Se dopo 12-24 ore dall’esposizione avverti rossore intenso, comparsa di papule, prurito, desquamazione e secchezza cutanea e, nei casi più gravi, anche con piccole vesciche e febbre… potrebbe esserti venuto l’eritema solare.

L’eritema causato da un maggior afflusso di sangue nella pelle e da una fragilità dei vasi capillari. Il sangue arriva, riempie i vasi capillari, e causa una sensazione di caldo, a volte può anche dare prurito. Il fastidio è provocato di vasi capillari che, dilatandosi, comprimono le terminazioni nervose della pelle e le irritano.

La causa dell’eritema solare è il calore, e non i raggi UV (responsabili invece delle scottature)

 

Come prevenire l’eritema solare

Per evitare l’eritema solare puoi agire d’anticipo, prima di partire per le vacanze, prendendo degli integratori alimentari per il sole a base di antiossidanti, estratto di rame, zeaxantina dai fiori del Tagete e pino marittimo francese. Segui poi una dieta ricca di frutta e verdura fresca di stagione, meglio se ricca di betacarotene come albicocche, meloni, pesche, carote o peperoni, serve alla pelle per resistere meglio all’azione del sole.

Mentre ti esponi, evita il surriscaldamento della cute facendo bagni e docce frequenti. L’idea in più? Tieni a portata di mano uno spruzzino con dell’acqua fresca da nebulizzare su viso e corpo, soprattutto su collo e décolleté, zone delicate e particolarmente soggette ad arrossamento, per abbassare la temperatura.

 

Rimedi naturali per l’eritema solare

Ti è venuto l’eritema solare? Prova con i rimedi naturali, cure dolci per contrastare il fastidio dell’eritema.

Eritema solare? Impacchi di pane ammollato o patate crude possono aiutare la pelle arrossata

Bevi molta acqua e vestiti con abiti larghi, morbidi e in cotone bianco.

Dopo la doccia (evita saponi troppo aggressivi!) prendi delle fette di patata cruda o un po’ di pane e ammollalo in acqua, poi appoggia sulla zona colpita. Il pane ammollato e le patate crude rilasciano amido, un potente antinfiammatorio. L’impacco di pane o patate va tenuto circa venti minuti e ripetuto due volte al giorno. Sciacqua con acqua fresca.

Se l’eritema non passa, chiedi un parere del tuo medico di fiducia.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>