Seno al top (e in salute) in estate

Anche il seno vuole la sua parte, soprattutto al mare in estate, dove è in bella vista grazie a costumi sexy e sgargianti. Ricordiamoci però anche della sua salute e della pelle sensibile. «Il seno è composto da quattro elementi: la pelle, il grasso, i condotti del latte e i lobuli della ghiandola», spiega Alberto Costa, Coordinatore del Centro di Senologia di Multimedica. «In vacanza dobbiamo prestare attenzione soprattutto alla pelle e ai dotti del latte». Ecco perché.

 

Cosa sono i dotti del latte?

Ogni donna ha in media 10 buchini sul capezzolo: si vedono anche con una lente d’ingrandimento. Sono lo sbocco dei dotti che portano il latte (quando c’è) dai lobuli che l’hanno prodotto fino al capezzolo. Questi buchini, per quanto piccoli, sono una comunicazione tra la ghiandola e il mondo esterno: occorre attenzione e igiene per evitare inconvenienti.

 

Qual è il rischio?

Se entra della sabbia o si fa il bagno in un’acqua poco pulita potrebbe esserci un lieve rischio di mastite, un’infezione causata da un germe che entra nella mammella: il seno diventa più duro, rosso e caldo.

 

Come si interviene?

Se la mastite è lieve basta una pomata di antinfiammatorio, anche quelle naturali a base di arnica sono molto efficaci. Se invece il seno si arrossa molto e viene la febbre allora ci vuole un antibiotico.

 

E per quanto riguarda l’abbronzatura?

Vale lo stesso discorso per il resto del corpo.

Meglio prendere il sole progressivamente e mettere sempre una protezione solare alta (SPF 30 o 50) per evitare scottature.

Attenzione anche all’areola, che significa piccola area, e al capezzolo. In generale la pelle del seno è molto sensibile.

 

Topless: sì o no?

Prendere il sole a seno nudo è una questione sociale, non medica: in alcuni posti è vietato, in altre situazioni c’è di mezzo il pudore. Poi sfatiamo una falsa angoscia: il sole non fa venire il tumore al seno, che invece è una questione ormonale. Altro discorso è il melanoma, che invece è il tumore della pelle e si previene con una corretta esposizione solare.

 

Scelta del costume: qual è il modello migliore?
Meglio optare per dei modelli più contenitivi se si pratica sport per non esporre le mammelle a eventuali strappi e movimenti bruschi. Ok al ferretto: non ha nessuna relazione con il tumore al seno.

 

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>